Geforce Now

0
141
Geforce now

Oggi focalizziamo la nostra attenzione sul servizio proposto da Geforce Now, ovvero quello che permette ai video giocatori di potersi divertire con tanti titoli che possono essere sfruttati
senza grosse complicanze.

Cos’è Geforce Now

Geforce Now è un servizio realizzato da NVIDIA su cloud che permette, sia agli abbonati che a coloro che sottoscrivono un account gratuito, di accedere a una libreria composta da svariati giochi i quali possono essere sfruttati da diversi dispositivi senza che debbano essere soddisfatti requisiti particolari, se non quelli minimi che consentono di avviare il gioco e farlo funzionare correttamente sullo stesso dispositivo selezionato.

Per accedere a Geforce Now è ovviamente fondamentale una connessione al web che sia abbastanza stabile e questo per garantire al giocatore uno streaming che possa essere definito come ottimale, privo di particolari rallentamenti, chiamati lag, che possono influenzare negativamente l’esperienza di gioco.

Il funzionamento è molto semplice: una volta effettuato l’accesso su Geforce Now, occorre selezionare il titolo di proprio interesse e avviare lo streaming del gioco.
Dopo il caricamento, con l’eventuale download di alcuni dati richiesto da qualche titolo, è possibile avviare il gioco e iniziare a utilizzarlo.

Su quali dispositivi funziona Geforce Now

Geforce Now funziona su un’ampia gamma di dispositivi, sia fissi che mobili, che danno l’accesso ai diversi titoli disponibili e permettono, di conseguenza, di poter proseguire nella propria partita in maniera sicura.
Occorre sottolineare come occorra un solo account per poter sfruttare il proprio profilo di GeForce Now e proseguire dal punto in cui si era interrotta la partita nella precedente sessione di gioco.
Per quanto riguarda i dispositivi fissi, questi sono i computer Windows e MAC: a seconda del gioco è consigliato impostare un tipo di risoluzione che permette al titolo non soltanto di godere di una buona grafica ma, allo stesso tempo, di evitare i rallentamento di cui parlato prima.
Altro dispositivo sul quale è possibile giocare agli svariati titoli proposti da Geforce Now è il tablet, compresi gli Shield Nvidia: anche in questo caso è consigliata una buona connessione al web nonché la chiusura delle applicazioni in background, evitando quindi rallentamento di vario genere.

Infine è possibile utilizzare questo servizio di streaming dei video giochi anche sui televisori e dispositivi Android, i quali devono avere almeno due Giga di memoria disponibile.
Questa è fondamentale sia per installare l’applicazione che per quanto concerne il download dei diversi pacchetti che riguardano alcuni titoli, che consentono quindi di far funzionare correttamente il gioco.

Per quanto riguarda i dispositivi Android occorre inoltre tenere a mente che il sistema operativo deve essere almeno Android 6.0: in caso contrario non è possibile avviare i giochi e l’applicazione potrebbe comportare il rallentamento del dispositivo, nonché crash improvvisi e perdita dei dati dei salvataggi qualora si decida di utilizzare tali strumenti per giocare.

Pertanto questi sono gli svariati dispositivi sui quali è possibile sfruttare Geforce Now senza riscontrare alcun problema.

I giochi di maggior successo su GeForce Now

I giochi presenti su GeForce Now possono essere divisi in tre categorie, ovvero quelli completamente gratuiti, alcuni titoli nella medesima forma destinati solo a coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento di 9,99 euro al mese e infine i titoli che, per essere utilizzati, devono essere acquistati direttamente dallo store.
In questo caso specifico è possibile notare come si parli di giochi maggiormente recenti usciti da poco tempo sul mercato.

Tra i titoli maggiormente noti e di maggior successo spicca ovviamente Fortnite 2, che permette ai giocatori di divertirsi in battaglie in tempo reale con un numero assai elevato di giocatori.
Chi ha giocato al primo capitolo sicuramente sa benissimo di cosa si tratta: ancora una volta lo scopo del gioco è quello di essere l’unico sopravvissuto, eliminando ogni singolo giocatore prima dello scadere del tempo.

Non mancano nemmeno i giochi maggiormente caotici, divertenti e fuori dagli schemi come Saints Row IV; il titolo in questione introduce i giocatori in un mondo virtuale dove il Presidente degli Stati Uniti, ovviamente comandato dallo stesso giocatore, deve salvare il pianeta da un alieno che ha deciso di conquistarlo.

Per gli amanti del genere stealth vi è il secondo capitolo di Hitman, che metterà a dura prova le abilità di riflessione del giocatore e che permetterà allo stesso di dare vita a una serie di situazioni casuali per far sembrare l’omicidio un vero e proprio incidente.

Tomb Raider, Ride 3 e tanti altri titoli, appartenenti a generi differenti, permettono ai giocatori di trascorrere una serata in compagnia di giochi che hanno scritto la storia e che riescono a garantire un livello di intrattenimento unico, specialmente durante quelle serate dove la noia sembra essere l’unica sovrana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here