Mario Strikers: Battle League Football: Mario si da al calcio

0
285
Mario Strikes football

Siamo abituati a vedere Mario che salta in mezzo ai suoi mondi, con funghi e cattivi che gli vogliono impedire di liberare la principessa Peach, ma negli ultimi anni abbiamo visto Mario cimentarsi con Golf e Tennis e in questa avventura con Mario Strikers: Battle League Football lo vediamo giocare a Football
Naturalmente Mario lo possiamo trovare principalmente (anzi quasi esclusivamente) sulle console Nintendo e questo in particolare su Nintendo Switch e sulla Switch Oled da il suo massimo come grafica

Mario Strikers: Battle League Football:  Il gioco

E’ un calcio molto particolare, non è il calcio tradizionale, per prima cosa non esistono falli, anzi alcuni avversari si possono spingere verso i confini elettrificati del campo, ma poi si possono rccogliere banane e oggetti durante la partita
Il calcio di Mario è altamente spetttacolare e tra bombe buttate ai nemici e fuoco che si sprigiona dai tiri in porta, fare una partita è davvero divertente

I giocatori sono 4 per squadra (più un portiere che si muove grazie all’intelligienza artificiale) ognuno dei 4 giocatori può essere personalizzato con dei pezzi di equipaggiamento che migliorano le caratteristiche del personaggio
E’ importante anche come si compone la squadra, perchè ogni personaggio ha delle caratteristiche importanti, la potenza di Bowser è chiaramente conosciuta ma la velocità di Tod gli permette di sgusciare tra gli avversari

Anche se il gioco è “particolare” la parte della tecnica è molto ben curata, è possibile schivare un contrasto, fare uno scatto al momento giusto e passare la palla in maniera precisa
Molto ben curato è il controllo della palla, che rende queste partite, si divertenti, ma anche con un occhio alla bravura del giocatore

Lo strickers club

Il multigiocatore può, con la modalità Strikers Club, creare il rporpio Club con tanto di nomi e maglie personalizzate.
Forse una delle uniche pecche di questo gioco è che la modalità Strikers vale solo per i multigiocatori e non vale per la modalità sigle player
E anche nel caso del Single player non c’è nessuna forma di carriera, a parte le coppe

E’ un gioco divertente, molto simpatico ma può anche arrivare a livelli di difficoltà molto alti è un classico gioco Nintendo, ma con un occhio puntato anche sulla tecnica e sul multiplayer

 

 

Previous articleNintendo Switch Oled
Next articleNBA 2K22: il basket NBA al 100%

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here