Valorant: il nuovo sparatutto RIOT

0
145
valorant

Spopola su twitch Valorant, il videogioco di Riot Games che ha già coinvolto oltre 1milione di utenti a poche ore dall’uscita della versione beta.

Il nuovo prodotto della compagnia si rivela indubbiamente un grosso passo in avanti verso nuove esperienze di gioco, assai lontane da quelle maggiormente strategiche e che hanno contraddistinto Legends of Runeterra oppure Teamfight Tactics.

Gameplay e grafica sono indubbiamente i punti di forza di Valorant per il quale si attendono ancora notizie certe sulla data di rilascio definitiva.

Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo sparatutto e altre le informazioni sulla modalità di gioco, la data di rilascio e i personaggi giocabili al lancio.

Project A: modalità di gioco

Riot Games lo scorso mese di Ottobre aveva annunciato “Project A” nel corso del 10°anniversario di League of Legends. Tuttavia solo i primi giorni di Marzo ha finalmente svelato il nome del nuovo prodotto, Valorant, per l’appunto.

Questo nuovo titolo mette al centro della modalità di gioco il gunplay.
Trattasi quindi di uno sparatutto tattico in prima persona e che prevede la suddivisione in squadre. Le singole abilità saranno utili solamente quale supporto per portare avanti una determinata strategia. In buona sostanza l’utente sarà chiamato a dimostrare di sapersi muovere, interpretare le indicazioni delle mappe e di godere di una mira infallibile.

Prima dell’inizio dei round si può comprare un’arma principale e una secondaria, oltre che l’armatura e gli usi delle abilità. Come avviene in Counter-Strike durante il susseguirsi dei turni si possono accantonare anche i guadagni per poi impiegarli successivamente nel potenziamento dell’equipaggiamento.

Finita la fase di preparazione, in cui si decidono gli obiettivi e la suddivisione delle squadre, comincia il vero e proprio round che sarà vinto una volta sconfitta la squadra avversaria oppure, a seconda dei casi, facendo esplodere e disinnescando la bomba.

Una volta ultimati i 12 round i ruoli si invertono e l’equipaggiamento si azzera del tutto. A questo punto il primo team che raggiungere 13 round si aggiudicherà la partita.

Sono tante le novità che rendono Valorant molto interessante e avvincente. A questo proposito si segnala la scelta dell’Agente che stavolta resta invariata per tutta la partita, oltre all’impossibilità di cambiare il proprio team in base alle necessità del caso. Saper sparare bene è molto importante, in quanto tutti possono acquistare armi direttamente dallo stesso negozio, senza alcuna distinzione e favoritismo.

Le mappe sono state realizzate in modo da non offrire linea di vista così da escludere completamente dall’azione di gioco. Inoltre non mancano via di fuga, strade secondarie e persino tecniche di teletrasporto che permettono di cambiare le sorti del gioco in qualsiasi momento e con inaspettati colpi di scena.

La beta vista da moltissime persone su Twitch

Molti utenti hanno avuto già la possibilità di provare Valorant partecipando alla beta. Sono stati ammessi i giocatori con un profilo Twitch regolare e che successivamente si sono registrati gratis sul sito ufficiale di Valorant, utilizzando le credenziali di Riot Games, le stesse in uso per Runeterra oppure per League of Legends.

La versione beta di Valorant, a poche ore dal lancio, è riuscita a coinvolgere oltre 1milione di utenti. Tuttavia, la data di uscita definitiva non è ancora stata ufficializzata e dipende molto dal livello di gradimento registrato, comunque ad oggi piuttosto positivo. La finestra di lancio è ad oggi prevista per questa estate.

Valorant ha infranto ogni record su Twitch come visualizzazioni, parliamo di 34 milioni di ore guardate su una categoria singola, la RIOT vuole iniziare a costriutre una vera e propria community forte su Twitch a partire dalla beta

Intanto la compagnia Riot Games assicura di essere impegnata nell’offrire un’esperienza di gioco che sia non soltanto competitiva, ma che poggerà su server con 128 di tickrate, per coinvolgere senza problemi tantissimi utenti in tutto il mondo.

10 tipi di personaggi giocabili al lancio

Al momento del lancio 10 sono i personaggi a disposizione, sebbene non tutti sbloccabili sin da subito. Ecco l’elenco dei protagonisti:

Phoenix, indicato per il pushing, ha un’indole aggressiva, usa le abilità in movimento ed è un eccellente corridore;
Jett, agile e perfetto per le imboscate;
Viper, con spiccate abilità nell’uso di gas tossici;
Sova, preciso arciere che riesce a monitorare le tracce dei nemici;
Cypher, adatto per lo shooting, questo giustiziere mascherato confonderà i nemici e metterà in atto efficaci trappole;
Brimstone, molto capace nell’uso di granate incendiarie e altre armi che orbitano in cielo;
Sage allontana e rallenta i nemici ma può anche rianimare un alleato;
Omen mentalista che impiega le sue abilità per colpire gli avversari e mettere in atto le tecniche di teletrasporto;
Breach, dotato di un’incredibile forza, infrange i muri e supera i confini;
Raze esperta in granate e non teme le altezze.

Tutti i personaggi, come già visto in League of Legends, dispongono al massimo di quattro abilità. Tutto resta comunque in fase di definizione, considerando anche che la Riot Games ha in cantiere nuovi personaggi ancora tutti da scoprire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here