Il personal branding per il gamer professionista

0
19
gamer personal branding

Diventare un player di videogame non è per niente una cosa banale, anzi, la concorrenza è davvero altissima

Diventare una star come Ninja Tyler capita davvero a pochi gamer, ma non c’è da disperare basta capire che bisogna “coltivare” il proprio personal branding e le cose saranno un po’ più semplici

Imparare a giocare ad (almeno) un videogame

Chiaramente è la condizione di partenza, se volete essere un gamer professionista (lo dice la parola stessa) dovete essere bravi in almeno un videogame

e chiaramente dovrete far sapere al mondo che voi siete bravi a giocare al gioco in questione

Sceglietevi un nickname ricordabile

Per prima cosa la scelta del vostro nome o nickname è fondamentale, se ci pensate è più facile ricordare Ninja che rxrtereter22 per capirci, potreste usare il nome e cognome oppure abbreviare il vostro cognome

Fate in modo che sia ricordabile e che sia facile da scrivere, molto spesso inserire i caratteri speciali è figo, ma poi le persone ci mettono sei ore a scriverlo sulle varie barre di ricerca

Createvi un logo

La cosa importante è distinguersi da i milioni di tuoi competitor, provate a guardarvi intorno su YouTube, Twitch, Instagram, i giocatori più famosi hanno un logo e una immagine coordinata che li rende subito riconoscibili

Può essere una favicon, un logo sui social ma verrete trovati e riconosciuti più in fretta se scegliete un icona che vi rappresenta

Seguite i canali social

Sembra una perdita di tempo, perché pensate di dover passare il vostro tempo a giocare, ma in realtà è una parte fondamentale della vostra carriera.

I canali social in questo momento sono prevalentemente Twitch e Instagram e Youtube

Fare dirette su Twitch, coinvolgere gli altri utenti/fan è un modo perfetto per creare una community di persone che sanno chi sei e di conseguenza diventerete più conosciuti

Ma non solo è molto importante anche per un discorso di entrate, gli Utenti di Twitch possono supportarvi e abbonarsi al vostro canale rendendo produttivo il tempo che passate in live

Per i tuoi fan donarti anche solo uno o due euro non è qualcosa di impossibile, moltiplicate queste cifre per 10000 fan, vedrete che la parola professionista diventa più reale

Molti pensano che sia una perdita di tempo stare sui social anziché sul vero proprio core business (che è il videogame) ma credeteci se vi diciamo che molti gamer famosi, curano in maniera precisa la loro community e i loro social e vengono notati più in fretta da sponsor, pro team e altre

Instagram per pro player

Instagram è un social network che sta attraversando un periodo d’oro e le stories sono viste da milioni di persone al giorno.

Seguite il canale Instagram con molta cura, magari su Instagram postate delle vostra vita, dei vostri interessi oltre i videogame

Ma avere molti follower può essere importante per le vostre live su Twitch, superati i 10 mila follower avrete lo Swipe up che potrà condurre direttamente i vostri follower di Instagram alla vostra live su Twitch, in modo da rendere la vostra live piena di persone

Partecipa agli eventi dal vivo

I vostri fan vi supportano, in molti casi vi permettono di fare la vostra vita da gamer professionista senza dover lavorare in senso stretto per arrivare a fine mese

Partecipate a eventi nelle gaming house, fatevi conoscere dal vivo, partecipate alle fiere di settore fisicamente

I vostri fan lo apprezzeranno moltissimo

Tutto il contorno della vostra vita da Pro player è importante per aumentare l’engagement della vostra community

Mettetevi nei panni di sponsor o talent scout di pro team, più facile è trovarvi e più sarà facile ingaggiarvi o proporvi una collaborazione

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here